Fotografando in stile jazz

Spread the love

Enzo Pietropaoli protagonista della foto vincitrice della competizione 2015

Ancona – Dal 1 luglio 2016 è aperta la mostra fotografica nella Mole Vanvitelliana.
La Mostra fotografica è dedicata a “Jazz World Photo” , la competizione internazionale sul jazz del 2015 a cui hanno partecipato fotografi amatoriali e professionisti.
Il vincitore è stato il marchigiano Andrea Rotili, con lo scatto del contrabbassista Enzo Pietropaoli.

Enzo Pietropaoli

Enzo Pietropaoli

Orario: tutti i giorni (17-20). Durante le serate alla Mole di AJSF2016, apertura 18 -22.

Ingresso libero e gratuito.

Il concerto di Enzo Pietropaoli, di “contrabbasso solo”, accompagnerà l’inaugurazione della mostra, il 1 luglio  alle 18:30.

 

Genovese, nato nel 1955, Enzo Pietropaoli è da decenni una delle colonne del jazz italiano, leader e sideman di formazioni importanti che hanno lasciato il segno nella storia di questa musica. Il suo debutto professionale avviene nel 1975 quando, accanto a Danilo Rea e Roberto Gatto, dà vita al “Trio di Roma”, ma la notorietà più cospicua arriva con i “Doctor Three”, attivo dal 1997 ancora con Rea e poi il batterista Fabrizio Sferra. Il repertorio del gruppo, basato su originali, standard jazz e brani presi dal repertorio pop e rock, convince largamente critica e pubblico, che ne decretano un grande successo. Nel frattempo Enzo è richiesto da tanti altri musicisti, che apprezzano il suo valore solistico e progettuale, nonché la peculiare capacità di sostenere il solista : Chet Baker, Lester Bowie, Enrico Rava, Woody Shaw, Archie Shepp, Phil Woods, Lee Konitz, Norma Winstone, John Abercrombie, Kenny Clarke, Paolo Fresu, Pat Metheny hanno sfondi espressi differenti, eppure il bassista riesce sempre a renderli propri, servendosi di una sensibilità e versatilità piuttosto rare. Nella sua più ridotta discografia da leader, spicca l’ultimo lavoro “Solo”, registrato per le edizioni audiofile Foné, e disponibile, oltre che in superaudio CD, anche in vinile puro 180 grammi a tiratura limitata in sole 496 copie, a dimostrazione ulteriore di quanto sia importante il suono per questo musicista. E la scaletta del disco è l’ulteriore testimonianza di una vita, poiché gli originali si mescolano a immortali del jazz (Django Reinhardt e Cole Porter) e classici del rock (Bob Marley, Bob Dylan, Simon & Garfunkel, Kurt Cobain), basi ideali per una creatività che il tempo ha sempre più esaltato. Ascoltare Enzo Pietropaoli in solitudine, nella magnifica sala Lotto della Mole accanto a stupende foto di jazz, sarà un’emozione irripetibile.

thepinkfusion redazione

Pinkfusion22 è un sito culturale indipendente basato sulla narrazione del bello. Testimoniamo e narriamo con la professionalità dei giornalisti, vagliando le fonti, approfondendo le notizie. Dietro e a volte davanti alla telecamera c'è Sara, giornalista pubblicista e dottore di ricerca in Letteratura. Talvolta contribuiscono i redattori Giulio e Marco e disegna la fumettista JFM.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento