Ultimo aggiornamento:

Da Haydn, a Schubert, al tango di Gardel per la stagione del Gentile di Fabriano

Categorie Arti & Musica
Spread the love

Sette concerti sinfonici di altissimo profilo che vedono protagonista la FORM-Orchestra Filarmonica Marchigiana insieme ad interpreti di fama mondiale e a giovani talenti emergenti. Ecco la ventiquattresima edizione della Stagione Sinfonica del Teatro Gentile, promossa dalla Fondazione Carifac in collaborazione con il Comune di Fabriano. 

Una stagione che offre al pubblico la possibilità di spaziare dalla musica classico-romantica al tango argentino e di ascoltare straordinari capolavori del repertorio musicale per orchestra, dalla celeberrima Sinfonia Pastorale di Beethoven all’altrettanto noto Secondo Concerto “La campanella” di Paganini, interpretati da musicisti di livello internazionale, quali il direttore d’orchestra Hubert Soudant e i violinisti Yuzuko Horigome e Stefan Milenkovich.

Apertura il 5 gennaio con il tradizionale Concerto per il Nuovo Anno diretto da David Crescenzi con la partecipazione del soprano Anna Delfino per salutare in allegria il 2017.

Si prosegue poi con l’intero ciclo di tre concerti della programmazione regionale FORM dedicati al classicismo viennese di Haydn, Mozart, Beethoven e Schubert sotto la guida di Hubert Soudant, Direttore Principale della FORM e uno dei massimi specialisti di questo repertorio. In programma nel primo concerto (14 gennaio) l’Ouverture da Il ratto del Serraglio e la Serenata “Posthorn” di Mozart insieme alla Sinfonia “Militare” di Haydn; nel secondo (18 febbraio) la Pastorale di Beethoven preceduta dal Concerto per violino nell’interpretazione di Yuzuko Horigome; nel terzo (4 marzo) la Sesta Sinfonia di Schubert, “La piccola”, seguita da due brani per violino e orchestra dello stesso autore presentati da Vincenzo Bolognese, Primo violino dell’Opera di Roma, e dalla Seconda Sinfonia di Beethoven.

Il 25 marzo torna ad esibirsi a Fabriano Stefan Milenkovich, lo straordinario violinista che lo scorso anno ha entusiasmato il pubblico con Le stagioni di Vivaldi e di Piazzolla e che ora si misura con due celebri composizioni virtuosistiche di Paganini e di Sarasate.

Il 24 aprile è la volta del marchigiano Daniele Di Bonaventura con un programma interamente dedicato al tango e alla sua storia, nel quale l’artista esegue al bendoneon musiche proprie, di Piazzolla e di Gardel.

Grande chiusura il 4 maggio con la giovane pianista Leonora Armellini, già acclamata a novembre del 2015 nei concerti beethoveniani, per il secondo appuntamento del progetto KM-Kontinent Mozart dedicato ai concerti “viennesi” di Mozart che si è inaugurato il 15 dicembre scorso con il Concerto di anteprima della stagione.

*Gli abbonamenti sono in vendita presso il botteghino del Teatro Gentile, tel. 0732/3644. Info: dal lunedì al sabato dalle 9 alle 13, tel. 0732/709223 – 709319. www.fondazionecarifac.it | www.piazzalta.it.

Pinkfusion22 è un sito culturale indipendente basato sulla narrazione del bello. Testimoniamo e narriamo con la professionalità dei giornalisti, vagliando le fonti, approfondendo le notizie.
Dietro e a volte davanti alla telecamera c'è Sara, giornalista pubblicista e dottore di ricerca in Letteratura.
Talvolta contribuiscono i redattori Giulio e Marco e disegna la fumettista JFM.

Lascia un commento