Blues e jazz allo Zingarò con Vince Vallicelli

Spread the love

Faenza – Mercoledì 11 gennaio 2017, il Vince Vallicelli Project apre la seconda parte della stagione dello Zingarò Jazz Club di Faenza. La formazione è composta – oltre che dal batterista Vince Vallicelli – da Andrea Costa al violino, Gionata Costa al violoncello e Roberto Villa al contrabbasso. Il concerto avrà inizio alle 22 con ingresso libero.

Colpa de blues” è il nome del nuovo progetto guidato dal batterista Vince Vallicelli. Un “motore inarrestabile” del blues contaminato dalle sonorità della musica classica, per valorizzare la musicalità di una lingua, il romagnolo, e farla diventare internazionale.

Batteria e trio d’archi. Questa la formula individuata da Vince Vallicelli. Il batterista – insieme a tre musicisti di grande esperienza e spessore come Andrea Costa al violino, Gionata Costa al violoncello e Roberto Villa al contrabbasso – porta allo Zingarò Jazz Club un progetto dove la lunga militanza nel blues si intreccia con digressioni etniche, tessiture d’archi, canzoni melanconiche e stornelli goliardici. Vallicelli vuole – e la sua intenzione è forte, dichiarata, esplicita – rendere giustizia ad un linguaggio che di solito viene relegato al folk e ai luoghi comuni che lo sviliscono. Un recupero, dunque, delle proprie radici da parte di un artista che è sempre alla ricerca di sonorità “senza confini” e che nei testi parla della ribellione dell’uomo di fronte al malessere che permea la vita di tutti i giorni.

Sin dai suoi esordi, Vince Vallicelli mette in mostra un profilo artistico caratterizzato dalla forte personalità, dal temperamento estroverso e trainante, dalla capacità di coinvolgere e collaborare con musicisti dotati di grande feeling. Le prime esperienze internazionali con Elio D’Anna, Corrado e Danilo Rustici, la sua attività in studio e dal vivo con i cantautori italiani, l’incontro con i grandi del blues, hanno fatto conoscere alla scena musicale italiana il suo modo di intendere la batteria, il “Motore Inarrestabile” che ne contraddistingue lo stile. Dalla metà degli anni ’90, inizia a proporsi come leader per dare risalto al suo status di musicista completo, protagonista a tutto tondo della propria espressione musicale – come testimonia una produzione discografica, costante nel tempo e sempre coerente con i suoi principi ispiratori. Spirito che si manifesta anche nel nuovo progetto, Colpa de Blues, con cui affronterà il palco dello Zingarò Jazz Club.

La stagione dello Zingarò Jazz Club è accompagnata dalla nuova installazione fotografica di Lorenzo Gaudenzi dedicata al jazz: gli scatti hanno anche una valenza ecologica, in quanto Gaudenzi ha utilizzato un particolare cartoncino riciclato sia per la stampa che per la confezione della mostra.

Il prossimo appuntamento con lo Zingarò Jazz Club è per mercoledì 18 gennaio 2017 con il concerto degli Havona, band formata da Paolo Sorci alla chitarra, Filippo Macchiarelli al basso, Massimo Morganti al trombone, Marco Postacchini ai sassofoni e al flauto e Luca Luzi alla batteria.

Zingarò Jazz Club
Via Campidori, 11. Faenza (RA)
Tel: +39.0546.21560
e-mail: info@ristorantezingaro.com
web: www.ristorantezingaro.com ; www.twitter.com/zingarojazzclub

Direzione Artistica: Michele Francesconi

thepinkfusion redazione

Pinkfusion22 è un sito culturale indipendente basato sulla narrazione del bello. Testimoniamo e narriamo con la professionalità dei giornalisti, vagliando le fonti, approfondendo le notizie. Dietro e a volte davanti alla telecamera c'è Sara, giornalista pubblicista e dottore di ricerca in Letteratura. Talvolta contribuiscono i redattori Giulio e Marco e disegna la fumettista JFM.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento