Spread the love

20 maggio la FORM porta il Requiem di in re min. K. 626 di Mozart nella Basilica Santa Maria in Aracoeli di Roma, un appuntamento prestigioso per la compagine marchigiana.

Il concerto, previsto alle 20.30, apre il Festival internazionale di canto sacro Fausto Flammini, alla sua ottava edizione.

L’incompiuto Requiem in re min. K. 626 del compositore austriaco rappresenta, insieme alla grande Messa in do min. K 427anch’essa incompiuta, la summa del suo pensiero sacro: una dimensione creativa nella quale Mozart trasfigura nella sfera del divino tutte le ricchissime esperienze artistiche ed umane compiute nella sua breve e intensa vita creando una straordinaria sintesi poetica e stilistica fra tutti i generi da lui frequentati (di fatto, tutti quelli esistenti e praticati all’epoca), dalla sonata pianistica al concerto, dal quartetto alla sinfonia, dal divertimento musicale all’opera lirica.

Il Requiem è introdotto da un’opera orchestrale del compositore Cristian Carrara, considerato tra i più originali della sua generazione, dal titolo Vivaldi.In memoriam, commissionatagli nel 2014 dal Maggio Musicale Fiorentino.

Insieme all’Orchestra Filarmonica Marchigiana, diretta da Marco Berrini, ci saranno il soprano Angela Nisi, il mezzo soprano Oh Hyun Jung, il tenore Massimo Lombardi, il basso

Giuseppe Naviglio e il Vocalia Consort Vox Poetica Ensemble. All’organo Giulio Fratini.

Ingresso libero.

Pinkfusion22 è un progetto di blog culturale indipendente, libero, basato sulla narrazione del bello, di ciò che ci appassiona. Prendiamo una telecamera e lo raccontiamo, con la presunzione di farlo bene e di insegnare cià che noi stessi abbiamo imparato. Migliorare è sempre possibile, e in questo mettiamo volontà e modestia. E' stato ideato da Sara, giornalista pubblicista e dottore di ricerca in Letteratura. Con lei i redattori Giulio e Marco. Ospita la fumettista JFM. Quando raccontiamo mettiamo la garanzia di veridicità e attendibilità. Perché così sono i giornalisti. I blogger, le presentatrici, i tester di prodotti, le promotrici di marche di cibo e vino sono professionisti, ma lavorano diversamente. Quando e se faremo una recensione a pagamento, saremo ben lieti di segnalarlo. Premiate la nostra professionalità.

Leave a comment