Sardegna, Argentina, Brasile: tutto in un disco edito dalla Tǔk Music di Paolo Fresu

Spread the love

Monica Demuru e Natalio Mangalavite il 5 ottobre pubblicheranno il primo album ‘Madera Balza’ per la Tǔk Music di Paolo Fresu. Per entrambi si tratta dell’esordio con l’etichetta.

Il disco contiene 17 brani che spaziano tra repertorio di tradizione folk, pop, cantautorale, jazz (da De André e Conte a Victor Jara a Piazzolla, De Moraes e Jobim), e creazioni originali ispirate a due dei temi guida del festival Time in Jazz 2015 e 2016, le Ali e i Piedi, che hanno svolto anche la funzione unificante dell’intero progetto riuscendo a raccordare i vari brani tra di loro.

Tutto questo sempre all’insegna di una forma canzone fortemente narrativa e aperta all’improvvisazione, sintesi delle provenienze latine di entrambi anche se lontane tra loro (Sardegna e Argentina). Demuru e Mangalavite sono accomunati da una propensione per la gioia del gesto creativo, una tensione aperta alla brillantezza vitale del suono che si intreccia con una ricerca originale di melodie e arrangiamenti la cui cifra percussiva e jazz-pop generi una creatura musicale meticcia.

Il duo nasce nel 2010 come eco dei vari incontri musicali dei due a partire dal 2005, anno della pubblicazione de “L’amico di Cordoba” del trio Xavier Girotto, Natalio Mangalavite e Peppe Servillo in cui Demuru era voce ospite e Mangalavite autore ed esecutore al pianoforte e ai synth.

E se l’idea di registrare i brani frutto del lavoro che il duo da 4 anni portava in giro per l’Italia era già nelle loro intenzioni, la spinta decisiva è venuta da Fresu stesso che in occasione della loro partecipazione a Time in Jazz nel 2016 li invita ad incidere l’album per la sua etichetta.

L’immagine di copertina e le foto del libretto sono opera del fotografo Gianluca Moro, già noto per i suoi lavori con Baustelle.

thepinkfusion redazione

Pinkfusion22 è un sito culturale indipendente basato sulla narrazione del bello. Testimoniamo e narriamo con la professionalità dei giornalisti, vagliando le fonti, approfondendo le notizie. Dietro e a volte davanti alla telecamera c'è Sara, giornalista pubblicista e dottore di ricerca in Letteratura. Talvolta contribuiscono i redattori Giulio e Marco e disegna la fumettista JFM.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento