Orazio Gentileschi e colleghi in mostra a Fabriano da Agosto

Spread the love

Oggi vi proponiamo un motivo per tornare o andare per la prima volta a FABRIANO, in provincia di Ancona.

“La luce e i silenzi: Orazio Gentileschi e la pittura caravaggesca  nelle Marche del Seicento” sarà il titolo della mostra che La Pinacoteca Civica Bruno Molajoli di Fabriano dedica al suo maestro e ai caravaggeschi marchigiani.

La mostra apre il 2 agosto fino all’8 dicembre 2019.

Saranno esposte le opere che Gentileschi, uno dei maggiori caravaggesti italiani, realizzò nelle Marche, ad Ancona (dove rimase tra il 1606-1607) e a Fabriano (1613-1619), poste in un itinerario tematizzato e comparativo con i suoi coevi, tra cui il marchigiano Giovanni Francesco Guerrieri, Guido Cagnacci, Simon Vouet, Valentin de Boulogne, Alessandro Turchi, Giovanni Baglione.

 

Fa parte delle location della mostra anche la Cattedrale di San Venanzio, che ospita Crocefissione, e la Chiesa di San Benedetto, entrambe chiese bellissime, da visitare assolutamente per le bellezze che ospitano e la loro rilevanza storico-architettonica.

Un bel motivo per visitare FABRIANO, nelle Marche, regione che offre tanti itinerari di viaggio tra arte, bel vivere, enogastronomia e relax.

Il 1 AGOSTO alle 12.00 la mostra  “La luce e i silenzi: Orazio Gentileschi e la pittura caravaggesca  nelle Marche del Seicento” sarà ufficialmente presentata con Moreno Pieroni, Assessore alla Cultura e al Turismo della Regione Marche,  Gabriele Santarelli, Sindaco di Fabriano,  Ilaria Venanzoni, Assessore alla Cultura, Comune di Fabriano,  Anna Maria Ambrosini Massari, curatrice,  Alessandro Delpriori, curatore.

 

thepinkfusion redazione

Pinkfusion22 è un sito culturale indipendente basato sulla narrazione del bello. Testimoniamo e narriamo con la professionalità dei giornalisti, vagliando le fonti, approfondendo le notizie. Dietro e a volte davanti alla telecamera c'è Sara, giornalista pubblicista e dottore di ricerca in Letteratura. Talvolta contribuiscono i redattori Giulio e Marco e disegna la fumettista JFM.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento