Reportage in Dolomiti, tra vecchi mestieri e buon cibo

Spread the love

FUCIADE – San Pellegrino

Il nostro tuffo nelle tradizioni locali più interessanti da raccontare oggi lo faremo tra le acque verdi di prati e grigie di montagne delle Dolomiti.

Siamo infatti in località Passo San Pellegrino, comune di Moena, Trento. Da qui, a 1918 metri sul livello del mare, parte una passeggiata molto conosciuta, che conduce nella conca di Fuciade.

Fuciade (o Fuchiade) è un alpeggio appartenente al comune di Soraga, dove chi aveva il bestiame, passava la stagione estiva, un po’ come avveniva in tante altre zone italiane.

Questo è oggi un luogo incantato, costellato di baite, solcato da ruscelli, circondato dalle belle montagne dolomitiche.

Ogni anno a metà agosto si rievoca questa transumanza, mettendo in scena gli antichi mestieri, come la raccolta del fieno e l’erboristeria alpina. Intrattenimento musicale e offerta enogastronomica si uniscono alle dimostrazioni di artisti e artigiani, per un una visita molto curiosa per i turisti di agosto e sentita dalle genti di qui.

Forse non tutti sanno che l’alpeggio iniziava tra maggio e giugno e terminava a fine settembre,ed era una pratica diffusa nei luoghi di montagna. Nelle Dolomiti sono molti gli eventi che ricordano la demonticazione, cioè la ridiscesa, come la DESMONTEGADA a Falcade o el DESMONTEGAR a Primiero.

Oggi Fuciade è una località turistica molto conosciuta per la sua bellezza alla portata di tutti nel cuore delle Dolomiti, patrimonio dell’umanità per l’Unesco.  Lo raccontiamo in un nuovo frizzante video che ha per protagonisti alcuni di voi!

Grazie a Virgilio, temporaneamente addetto alla polenta, ma in forze con gli alpini, e allo scultore del legno Ivo Zulian. E naturalmente a tutti coloro che hanno organizzato la bella festa “A pe’ ta mont”.

 

Sara Bonfili

Editorial manager del blog. Sara Bonfili è PhD in Italianistica e giornalista pubblicista. L'enciclopedismo umanista un tempo rendeva l'uomo felice, così le hanno insegnato a scuola. E pur essendo una donna, non ha ancora mollato.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento