CUNEMAN, Tension and Relief, il nuovo disco

Spread the love

“Tension and Relief” è il secondo capitolo del progetto musicale Cuneman, composto da Fabio Della Cuna (sassofono e composizioni), Giuseppe Iubatti (contrabbasso), Luca di Battista (batteria), con la partecipazione di Jorge Ro (tromba e flicorno) e Francesco Di Giulio (trombone) e con ospite Mauro Ottolini al susafono.

L’album

In uscita il 20 dicembre per Ur Records, rappresenta una piccola rivoluzione estetica per la formazione. Le asperità sonore del primo album si sono evolute in una ritrovata fascinazione per melodia e armonia, grazie al maggior peso della scrittura in fase di composizione e la dovuta attenzione e riverenza per i classici del Novecento, come si nota nelle citazioni colte in “Tension and Relief” (F. Poulenc) e nella nuova “The Office” (U. Bozza).

Con l’aggiunta del trombone e della tuba, la mancanza dello strumento armonico diventa la circostanza che favorisce la ricerca di nuove modalità per l’espressione di strutture armoniche complesse.

In questa nuova raccolta di composizioni originali ritroviamo un’inclinazione verso la modernità (“War and Violence”) e il saldo attaccamento alle radici della storia del jazz (“Self Conscious-Lee”, omaggio a Lee Konitz).

Le novità nell’organico e nell’approccio compositivo non vanno comunque ad intaccare le caratteristiche peculiari del progetto in quanto la freschezza sonora e la coraggiosa indole improvvisativa restano immutate.

 

“Tension and Relief” verrà presentato ufficialmente dal vivo il 20 dicembre al Teate Winter Festival, con ospite Mauro Ottolini.

INFO:

www.urrecords.com

thepinkfusion redazione

Pinkfusion22 è un sito culturale indipendente basato sulla narrazione del bello. Testimoniamo e narriamo con la professionalità dei giornalisti, vagliando le fonti, approfondendo le notizie. Dietro e a volte davanti alla telecamera c'è Sara, giornalista pubblicista e dottore di ricerca in Letteratura. Talvolta contribuiscono i redattori Giulio e Marco e disegna la fumettista JFM.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento