Ritratti

Qui si trova un piccolo reportage artistico sulla vita in carcere. Lo chiamiamo così, dato che il visual journalism è anche una forma d’arte. Un modo di rendere efficaci le storie, nel caso specifico quelle vere.

L’altra vita. L’altra esistenza, L’altra società: quella di cui non si sente mai parlare se non per efferati fatti di cronaca come l’ultimo in ordine di tempo, l’uccisione orribile incomprensibile e innaturale dei due figli da parte della mamma carcerata di Rebibbia.

Qui il racconto per immagini del bel progetto di VISUAL JOURNALISM della Libera Università di Bolzano. Seguite il sito perché vi troverete tanti spunti interessanti di informazione e riflessione, con progetti pubblicati sui maggiori quotidiani italiani, dalla ricerca scientifica alla educazione scolastica, dall’antropologia all’ecologia.

21 settembre 2018

Vita in Carcere

Qui si trova un piccolo reportage artistico sulla vita in carcere. Lo chiamiamo così, dato che il visual journalism è anche una forma d’arte. Un modo […]
17 aprile 2018

Ab festival, Rinascimento, 4.0

Alla Mole Vanvitelliana di Ancona l’abfestival propone un nuovo Rinascimento, 4.0, dove aziende, artisti, umanisti e scienziati dialogano di innovazione, integrazione, futuro Il punto di partenza, […]
13 febbraio 2018

Orfeo Tamburi, jesino doc

Orfeo Tamburi nasce a Jesi nel 1910 dove consegue il diploma presso l’Istituto Tecnico nel 1926. Grazie ad una borsa di studio, si stabilisce a Roma […]
7 novembre 2017

Quando nascere è un rischio

In Angola, dove c’è un ospedale solo nell’intera regione, anche partorire è un rischio. Una donna su 4 muore di parto, quando non assistita. Medici con […]
13 aprile 2017
letteratura italo-slovena, letteratura, italo slovena, sergio sozi, libri, slovenia, casa di carta

La Casa di Carta, blog per chi legge, non per chi dice di leggere

Ospitiamo con piacere nel nostro spazio un articolo dedicato ad uno dei nostri siti amici, il blog letterario Italo-Sloveno “La casa di carta”. Scoprite con noi […]
16 marzo 2017

La leader del marketing che sceglie i suoi impiegati per la “bontà”

Questa ragazza, Meritxell Costa, si occupa di marketing, ma non lo ha studiato, né letto nei libri che vanno tanto di moda, ma lo ha imparato […]