Il Jazz italiano per il sisma, cos’era e cosa sarà

“Il Jazz Italiano per L’Aquila” lanciato a settembre 2015 , fortemente voluto da Paolo Fresu, Ada Montellanico e l’allora ministro Enrico Franceschini, fu una edizione partecipatissima oltre ogni aspettativa. Più di 50mila spettatori avevano invaso l’Aquila pochi giorni prima deserta, a causa dello spopolamento post sisma 2009. Dandole coraggio, linfa nuova, instillando un’atmosfera di festa

50 mila in città per “Il Jazz Italiano per L’Aquila”

Si stima che siamo stati in 50.000 a inondare L’Aquila per la manifestazione “Il jazz italiano per l’Aquila”, organizzata dal trombettista Paolo Fresu su proposta del ministro dei Beni culturali e ambientali Enrico Franceschini, con l’amministrazione aquilana, Puglia Sound, l’associazione MIDJ (musicisti italiani di jazz), ieri, domenica 6 settembre 2015. Il video della giornata lo