libri

 SBARCANO IN BIBLIOTECA SASSI A FABRIANO GLI IN-BOOK … LIBRI ALTERNATIVI, ACCESSIBILI, LIBRI 2.0 DELLA BIBLIOTECA SPECIALE DELLA FONDAZIONE A.R.C.A.

Sono in arrivo in Biblioteca Sassi, a partire dal 20 febbraio, gli IN-BOOK e gli altri libri alternativi, accessibili, su misura e in simboli, della Biblioteca Speciale della Fondazione ARCA di Senigallia, che saranno disponibili per la consultazione e il prestito per tutto il mese. La Fondazione A.R.C.A. (Autismo | Relazioni | Cultura | Arte) è un’organizzazione Onlus che nasce con l’intento di aiutare le famiglie che presentano soggetti con disabilità intellettive, di comunicazione e compromissione del linguaggio tra cui in particolare l’autismo, offrendo una serie di servizi utili sia ai bambini e ai ragazzi che ai parenti.

Principalmente le attività della Fondazione si prefiggono lo scopo di veicolare l’arte e la cultura in generale come strumenti di integrazione socio-culturale, mezzi di crescita individuale e sorgente di autostima per i ragazzi stessi. In particolare attraverso la propria “Biblioteca speciale” la Fondazione intende creare, nei ragazzi con problemi cognitivi di vario tipo, l’interesse verso i libri e verso la lettura, utilizzando materiali appositamente studiati ed altri mezzi di supporto. Dai libri “alternativi”, come quelli a grandi lettere (corpo 16), quelli tattili, gli audiolibri e i libri alternativi, accessibili come gli IN-Book. Gli IN-Book in particolare sono libri illustrati tradotti fedelmente in simboli, partendo da libri già pubblicati dall’editoria per ragazzi o anche inventati: sono libri per tutti, da sfogliare, annusare, ascoltare, da parte di un adulto e di un bambino (“IN” come INsimboli, INclusione, INtegrazione, INsieme, INterazione, INput, INfanzia…).

La Dott.ssa Francesca Pongetti, che è Supervisor tecnico-scientifico della Biblioteca Speciale, dichiara: “La riuscita sta nel proporre diverse modalità di accesso alla lettura che significa rendere partecipi e protagonisti anche i bambini/ragazzi che di solito ne sono esclusi, significa attivare processi di sincera curiosità nei confronti di realtà che altrimenti appaiono distanti e persino intimorenti e significa suggerire possibilità di contatto e relazione che resterebbero altrimenti inesplorate.”

Libri in CAA – Comunicazione Aumentativa e Alternativa (Libri in simboli)

Storie che spaziano da testi semplici a testi complessi, che hanno la particolarità di utilizzare anche testo in simboli. I simboli, a loro volta, aiutano coloro che leggono insieme ad abbinare tra loro gli aspetti visivi, uditivi e di significato.
In questo modo, i testi permettono a persone con Bisogni Comunicativi Complessi di interagire, relazionarsi e condividere i significati con le altre persone. Nati in area riabilitativa sono stati poi scoperti ed essere estremamente efficaci a livello educativo già dalla scuola dell’infanzia ed essere poi letti tra di loro sin dalla scuola primaria.
Il Libro “SU MISURA” è un libro adeguato ai bisogni di uno specifico bambino. Ci sono due tipi di Libri “SU MISURA”:
– Libro Personalizzato: è un libro completamente nuovo, creato proprio per uno specifico bambino, che racconta esperienze per lui emotivamente significative. E’ adatto per utenti piccoli, di livello grave o con severo deficit di comprensione linguistica, che hanno particolare difficoltà a sostenere le relazioni ed a mantenere il livello di attenzione.
– Libro Modificato: parte da un libro esistente in commercio e si modifica, nel testo e nei contenuti, per renderlo pienamente accessibile e fruibile. La produzione dei Libri Personalizzati, tagliati su ogni singolo bambino, è molto dispendiosa, in termini di tempo, per gli operatori e le famiglie.Essi vanno utilizzati per il primo aggancio ma possono poi essere affiancati dallo scambio dei Libri Modificati che vengono prodotti con minori alterazioni del testo di partenza (più facili da costruire).

Scatole-Libro

Quando si parla di lettura, spesso ci si limita a considerare il testo alfabetico, escludendo da questo momento di socialità e condivisione tutti coloro che hanno difficoltà con il testo scritto. Ci sono però diversi modi per permettere di condividere la lettura a tutti, attraverso la realizzazione di diversi supporti comunicativi. Tra questi supporti, ci sono le scatole-libro, un’idea del centro Benedetta D’Intino di Milano.Si tratta di scegliere una storia che faccia parte dell’esperienza vissuta dai bambini/ragazzi e che abbia un forte aggancio tematico e motivazionale. Poi si procede a realizzare la scatola-libro, creando ambientazioni, personaggi e oggetti della storia, così come presenti nelle illustrazioni, e aggiungendo l’IN-Book o la tabella (una scheda più semplice) del libro stesso.Gli oggetti realizzato e contenuti nella scatola saranno poi utilizzati al momento della lettura ad alta voce, per animare la storia o per permettere al bambino di partecipare attivamente, muovendo personaggi e oggetti. Quindi libro 2.0 ottimo strumento per chi non conosce l’italiano o   lo conosce non bene oltre ad essere efficace per i non verbali o aventi problemi di comunicazione.

Audiolibri

Questi libri non si leggono: si ascoltano! Si tratta di testi letti ad alta voce, da parte di attori professionisti o semplici volontari.

Libri in LIS

Libri che propongono il testo nella Lingua Italiana dei Segni (LIS) in modo da facilitare la lettura e la comprensione a bambini/ragazzi sordi. Oltre ai libri, la biblioteca dispone di alcuni DVD, contenenti fiabe narrate con la LIS.

Libri ad Alta Leggibilità

Questi libri sono studiati per agevolare la lettura da parte di chi ha difficoltà di lettura come i dislessici ma che in generale rende più agevole la lettura di tutti. Il carattere usato è un carattere “chiaro” e “pulito”, senza grazie. Lo spazio tra le righe e le singole parole è maggiore di quello utilizzato in un testo “normale”, lo spazio tra i paragrafi è maggiore di quello tra le righe e lo spazio che separa due frasi è maggiore dello spazio tra due parole. Il testo è allineato a sinistra, senza sillabazione. La carta è color avorio e crema abbastanza spessa da evitare che il testo scritto sul retro della pagina sia visibile in trasparenza.

Libri in Braille

Libri destinati a persone ipovedenti e non vedenti: offrono testo in alfabeto Braille e illustrazioni belle da vedere e da toccare.

Libri Tattili

Libri per facilitare la condivisione della lettura tra vedenti e non vedenti.Il testo è presente sia come alfabeto latino (nero a forte contrasto) che come alfabeto Braille; la lunghezza del testo e la disposizione sulla pagina sono legate alle dimensioni del carattere Braille, che influisce sia sull’economia del testo sia sulle dimensioni della pagina. I disegni sono in rilievo e vengono scelte secondo specifiche regole di corrispondenza con il testo, in modo da facilitarne la comprensione.
Tra le caratteristiche delle immagini ricordiamo paesaggi, sfondi e figure “piatti”, cioè senza prospettiva, e l’uso di colori sgargianti e con forte contrasto, per facilitare la lettura a chi è ipovedente.

Libri con Inserti Tattili

Libri con storie semplici, destinati ai più piccoli; la storia può essere raccontata con le sole immagini, o può essere accompagnata da brevi frasi in alfabeto. Non è presente il Braille. Le immagini sono illustrazioni bidimensionali, nelle quali possono trovarsi degli inserti tattili, di materiali diversi (es. sughero, plastica, stoffa, legno, bottoni, ovatta…), per stimolare la curiosità del bambino, sia tattile che visiva. Sono destinati principalmente alle prime esperienze di “lettura” autonoma.
I libri tattili illustrati sono costituiti da un insieme di pagine rilegate che presentano delle immagini ed un testo racchiuse da una copertina che le protegge; spesso sono di confezionamento “artigianale”.Il testo presenta una doppia scrittura (nero-braille) per contribuire alla condivisione della lettura fra vedenti e non vedenti.Le immagini sono più alte rispetto alla pagina e devono rispettare specifiche regole con il testo affinché il tutto sia più facilitato ma anche non mancante di niente.

 

http://www.studentshow.com/gallery/24543417/Silent-book-project-Together

http://www.studentshow.com/gallery/24543417/Silent-book-project-Together

 

Libri senza Parole

Libri costituiti solo da illustrazioni che raccontano una storia, senza alcun testo. Sono molto importanti per i bambini, che entrano in contatto con la realtà attraverso le immagini. Un libro senza parole esalta al massimo le capacità e le possibilità di un bambino, giacché ciascuno può costruire una sua storia personale, che può via via mutare nel corso di successive riletture. Ogni bambino “legge” le figure in modo del tutto personale.

IN-Book

Sono Libri tradotti in simboli che devono circolare ovunque ed essere tecnicamente “adeguati”, generalizzabili e non equivocabili. E’ un modello che sceglie di privilegiare, nella rappresentazione, l’associazione multimodale del simbolo e del testo alfabetico, per favorirne l’acquisizione, in tutte le situazioni in cui ciò è possibile. E per favorirne la lettura condivisa si indicano i simboli mentre sono pronunciati, il cosiddetto modeling.
I simboli non sono immagini ma concetti che se messi in sequenza costruiscono una frase o un concetto preciso.

13 febbraio 2018

Dagli In-book ai libri tattili,
in biblioteca la lettura accessibile

 SBARCANO IN BIBLIOTECA SASSI A FABRIANO GLI IN-BOOK … LIBRI ALTERNATIVI, ACCESSIBILI, LIBRI 2.0 DELLA BIBLIOTECA SPECIALE DELLA FONDAZIONE A.R.C.A. Sono in arrivo in Biblioteca Sassi, […]
13 aprile 2017
letteratura italo-slovena, letteratura, italo slovena, sergio sozi, libri, slovenia, casa di carta

La Casa di Carta, blog per chi legge, non per chi dice di leggere

Ospitiamo con piacere nel nostro spazio un articolo dedicato ad uno dei nostri siti amici, il blog letterario Italo-Sloveno “La casa di carta”. Scoprite con noi […]
8 febbraio 2017

Libri – “L’amore ingiusto” di Nicola Campagnoli

“L’amore ingiusto” è il primo libro di poesie dello scrittore cingolano Nicola Campagnoli, dopo diversi romanzi e opere di saggistica, e colpisce positivamente per sua forza […]
6 febbraio 2017

Libri- La lingua geniale. 9 ragioni per amare il greco

Io la amo da sempre! Da quando ho conosciuto quell’alfabeto astruso in IV ginnasio… E’ il Greco, ed è il centro del libro di Andrea Marcolongo, La lingua […]
6 gennaio 2017

Libri – La mia vita con Picasso

Françoise Gilot era pittrice, non solo modella. Non solo la modella di uno degli artisti più importanti del Novecento, Pablo Picasso, ma sua compagna, madre dei […]
24 dicembre 2016

Viola Ardone, Una rivoluzione sentimentale

È sempre solo un trucco, la Rivoluzione. Sia quando riesce che quando fallisce. Tre quarti di fantasia e un quarto di realtà. Come le vostre vite. […]