Paesi dei murales lontani e vicini: Braccano, Cacciano, San Sperate

La street art sta diventando un’arte diffusa. Molti sono i paesi e i quartieri di città in Italia dove questo tipo di espressione è spiccata e che diventano per questo mete turistiche. Oggi ve ne consigliamo 3, ma torneremo sul tema con altre proposte.     Braccano (MC) Matelica, insediamento piceno, poiu municipio romano è

Le storie delle donne lavoratrici al Museo

Dalla canapa al tabacco le storie di chi ha lavorato materie prime per farne lavoro, ed ora arte, in una mostra che inaugura l’8 dicembre al Museo della Carta In un crescendo di attenzione giunge a Fabriano dall’Umbria, da Villa Graziani di San Giustino dove è stata in esposizione per ben sei mesi, “Storie di

Otto Marzo

Otto artiste per l’Otto Marzo

Inaugurata il 4 marzo la mostra jesina “Otto per l’Otto”, una collettiva di otto artiste per celebrare il tema della festa delle donne dell’Otto Marzo. Le opere d’arte presenti sono firmate da Giulia Angeloni, Angelisa Bertoloni, Morena Chiodi, Giulia Di Vitantonio, Lughia, Martina Marchetti, Renata Perlini, Cecilia Piersigilli. La mostra “Otto per l’Otto” è curata da Giancarlo

Rotary Club Fabriano dona un’opera di Lughia alla città de L’Aquila

A sette anni dal terremoto che sconvolse la Città de L’Aquila, Fabriano rende omaggio al Capoluogo abruzzese con la donazione all’Amministrazione Comunale dell’opera “03.32”, realizzata dall’artista fabrianese Lughia (guarda il nostro video della sua ultima personale qui). Affettivamente legata alla città de L’Aquila che la aveva ospitata nel novembre 2008 presso il MUSPAC in occasione

“Cadute con stile”: metafora della pluridimensionalità dell’arte

Ricordando , l’”opera totale” di Richard Wagner, cioè quella capace di avvolgere e coinvolgere lo spettatore attraverso la contemporanea sollecitazione di più sensi, va detto che da un secolo l’arte visiva travalica i confini di genere e di mezzi di realizzazione. Così, inaugura il 20 febbraio 2016, alla Nuova Galleria delle Arti di Fabriano, “Cadute

Pace non è una parola, in mostra a Fabriano dal 6 gennaio 2016

Pace non è una parola, non è un simbolo, non è una colomba bianca e neppure la sequenza dei colori dell’arcobaleno. Pace non è una contrapposizione astratta alla guerra, né una condizione che possa mai esser considerata permanente. Pace è l’impegno continuo, animato dalla cultura della non violenza, a rimuovere nel quotidiano disuguaglianze e ingiustizie